“Ma cos’ho fatto oggi? anzi, dov’ero?”

Ci sono dei giorni che passano senza lasciare traccia.
Agiamo come macchine preimpostate per compiere una fitta serie di compiti, senza essere parte della vita che ci scorre accanto.

Stanchezza, frustrazione, mancanza di significato accompagnano inesorabilmente queste giornate. Alla sera (forse) riusciremo a domandarci: “Ma cos’ho fatto oggi? anzi, dov’ero?”

La risposta a questa domanda è semplice e terribile allo stesso tempo:
“Non qui, io non c’ero”

Conosci questa sensazione?


<home>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *